Comunicati stampa

ALPI-HROVATIN: NON ACCONTENTARSI DI MEZZE VERITA’

19-5-2019

 

«Non accontentarsi di mezze verità e pretendere giustizia per due professionisti dell'informazione che hanno perso la vita facendo il proprio lavoro onestamente, con coraggio e passione: è un dovere». Lo afferma l’eurodeputata del Pd, vice capodelegazione italiana a Bruxelles, Isabella De Monte, alla vigilia dell’anniversario dell’uccisione della giornalista Ilaria Alpi e dell’operatore Miran Hrovatin, assassinati il 20 marzo del 1994 a Mogadiscio, mentre stavano realizzando un reportage per il Tg3. Oggi gli inviati della Rai verranno ricordati con una cerimonia alla Fondazione Luchetta, Ota, D’Angelo, Hrovatin.

 

Secondo De Monte «mi unisco al mondo della stampa, ai familiari delle vittime e a tutti coloro che ancora oggi non mancano di esprimere un ricordo commosso per questi due operatori dell’informazione uccisi brutalmente, e di rinnovare la richiesta di verità. Dopo 25 anni – continua – non è ancora stata fatta luce su quel duplice omicidio e non sono stati individuati i colpevoli. Si rischia che il processo venga archiviato senza che il dolore dei familiari e dei cari di Alpi e Hrovatin possa ricevere almeno il sollievo della giustizia. Non è ciò che dovrebbe succedere in un Paese civile».