Comunicati stampa

PONTEBBA IN MOSTRA AL PARLAMENTO EUROPEO TRA STORIA, NATURA E GUSTO

19-3-2019

«La caduta dei confini ha trasformato Pontebba da cittadina di frontiera e a cittadina d’Europa». Lo afferma l’eurodeputata del Pd e componente della commissione Trasporti e turismo Isabella De Monte, che stasera al Parlamento europeo, nel corso dell’evento “Friuli Venezia Giulia. Italian European region”, proietterà una serie di immagini e brevi descrizioni del comune di Pontebba, paese di origine della deputata, di fronte a un pubblico internazionale fatto di parlamentari europei e funzionari, giornalisti e ospiti di tutta Europa.

 

Le immagini raccontano la storia di Pontebba attraverso il suo famoso ponte sul torrente Pontebbana, l’originaria suddivisione del paese tra Impero asburgico e Serenissima, i cippi e i Leoni di San Marco, le chiese e il Flügelaltar. E, infine, le prelibatezze locali come i cjalcons di Studena Bassa, fatti di pasta di patate e ripieni di ricotta e fichi; conditi con burro fuso e cannella.

 

Secondo De Monte «è un omaggio alla mia terra e alla splendida montagna del Friuli, ma anche un modo per spiegare perché il Friuli Venezia Giulia è davvero una regione naturalmente e squisitamente europea. Noi respiriamo un’aria multiculturale e multilinguistica da sempre, e con la caduta dei confini abbiamo più opportunità di sfruttare tale posizione geografica per creare ricchezza, scambi culturali, lavoro. Pontebba è un paese simbolo, perché a due passi da Austria e Slovenia, e mi sembra interessante raccontare le sue bellezze nell’ambito di una mostra che mette in vetrina, davanti a migliaia di persone, le eccellenze regionali».