Comunicati stampa

CICLOTURISMO: Sì A MAGGIORI INCENTIVI

23-1-2019

 

“Investire sulla bicicletta oggi non è più un optional, ma un obbligo, se vogliamo aumentare sicurezza, qualità della vita e sviluppo turistico: in Europa si sta facendo molto su questi temi e l’impegno dei governi deve essere massimo”. Lo afferma l’eurodeputata del Pd Isabella De Monte, che ha presentato un emendamento alla direttiva sulla “Gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali”, in discussione al Parlamento europeo, che mira a migliorare la sicurezza su strada per pedoni e ciclisti. De Monte ha anche aderito alla campagna per la bici della Fiab (Federazione italiana amanti della bicicletta), che punta, tra le altre cose, a ridurre il traffico delle automobili nelle città, a riformare il codice della strada per favorire una viabilità sostenibile e sicura, ad aumentare gli incentivi per l’acquisto dei mezzi a due ruote e gli sconti fiscali per i negozi che attrezzano spazi pubblici per le bici.

 

Secondo De Monte “nell’emendamento ricordo che gli utenti vulnerabili della strada rappresentano il 46 per cento delle vittime di incidenti mortali nell’Ue. E’ quindi doveroso garantire che gli interessi di questi utenti siano presi in considerazione in tutte le procedure previste dalla direttiva e che lo sviluppo di requisiti di qualità per le infrastrutture per pedoni e ciclisti punti a migliorare la loro sicurezza sulle strade. Il Parlamento europeo è sensibile alla mobilità sulle due ruote, e ha approvato diverse risoluzioni sul cicloturismo, ma – evidenzia De Monte – credo che si debba fare ancora di più, perché la sostenibilità ambientale nei trasporti è un tema cruciale”.

 

“Stiamo assistendo a un vero e proprio boom della bici in tutta Europa – osserva De Monte – che va sostenuto a livello normativo perché serve a ridurre il traffico di automobili e l’inquinamento, migliora la salute e la qualità di vita delle persone e riduce il numero degli incidenti. Senza contare l’importanza delle ricadute in campo turistico, che sta vivendo un momento d’oro”.