Comunicati stampa

MINACCE A MENTANA: GESTO BECERO, TACCIANO I POLITICI CHE DEFINIVANO I GIORNALISTI PUTTANE E SCIACALLI

17-1-2019

“Stridono le espressioni di preoccupazione nei confronti dei giornalisti minacciati da parte di quei politici che fino all’altro ieri li definivano puttane e sciacalli. Quei politici farebbero meglio a tacere e a riflettere sul clima pessimo che contribuiscono a creare”. Lo afferma l’eurodeputata del Pd Isabella De Monte, dopo le minacce di morte accompagnate da svastiche e frasi inneggiati al fascismo indirizzate al giornalista Enrico Mentana, in una lettera cui si fa riferimento anche ad altri noti professionisti come Lilli Gruber, Giannini, Floris, Formigli e Damilano.

 

Secondo De Monte “a tutti i cronisti minacciati va la mia piena e totale solidarietà, per questo gesto vile e becero del quale non vorremmo sentir parlare né qui né altrove. E’ da tempo che, come rappresentante delle Istituzioni, mi impegno per dare il mio contributo alle iniziative a sostegno della libertà di stampa e della tutela della professione giornalistica, che sono pilastri della nostra democrazia, che taluna politica prova continuamente ad abbattere. Non è tappando la bocca alla stampa che si rafforza la propria leadership, se lo ricordi chi governa oggi”.